INDIFFERENZIATO




Cosa buttare
Carta oleata o sporca, carta plastificata per il confezionamento di salumi e formaggi.
Gomma, cassette audio, CD, DVD, piatti e posate in plastica, ceramica, bacinelle, secchielli, giocattoli, penne, carta carbone. Calze in nylon, stracci impregnati di sostanze oleose, cosmetici, oggettistica composta di più materiali, lampadine, specchi, cenere, mozziconi. Pannolini e pannoloni ben chiusi in un sacchetto di plastica.
Lattine di alluminio e piccoli oggetti in ferro (questi ultimi vengono recuperati dall’impianto esistente presso la discarica di Bazzani e danno origine ad un contributo economico).

Cosa non buttare
Tutti i materiali che possono essere differenziati e quindi avviati a recupero e riciclo!

Come conferire
Il rifiuto indifferenziato deve essere conferito, in sacchetti di plastica ben chiusi, nel contenitore domiciliare con il coperchio grigio.